Già nel mese di Maggio, Instagram aveva lanciato una nuova funzione, le Guide di Instagram. L’obiettivo primario di questo nuova modalità, era quello di aiutare i milioni di utenti in lockdown grazie a contenuti legati a benessere e salute.

Oggi questa funzionalità, ufficialmente disponibile su tutti i profili, ha assunto una valenza tutta nuova, consentendo ai creators di curare e raggruppare contenuti di una certa categoria o tema in un’unica posizione.

Una mini-guida… alle guide di Instagram

Le Guide su Instagram sono posizionate in tutti i profili in una tab esclusiva separata da tutto il resto dove si trovano solo post o contenuti che riportano suggerimenti, consigli e commenti su un determinato argomento. Le foto, le gallerie e i video collegati nelle Guide possono provenire dal profilo dell’utente o dai profili di altri creatori su Instagram: toccando una foto o un video in una Guida si accede al post originale.

E, ovviamente, le Guide possono essere condivise sia attraverso le Storie di Instagram sia tramite messaggi diretti ad altri utenti del servizio. Il team di sviluppo ha scritto sul blog ufficiale che nei prossimi giorni le prime Guide cominceranno ad apparire anche nella scheda Esplora. 

Chi può crearle?

Negli ultimi giorni le guide hanno smesso di essere limitate solo ai creatori e alle aziende focalizzate sul benessere che Instagram ha selezionato per lanciare la funzione, diventando parte integrante di ogni profilo.

Il riscontro da parte degli utenti è stato estremamente positivo e questa tipologia di contenuti sta, pian piano, assumendo un ruolo di rilievo specialmente nei profili dei crators.

Condividere idee, suggerimenti e consigli sotto forma di guida sta riuscendo nell’arduo compito di rafforzare ancora di più il legame tra una community e l’utente che sceglie di utilizzare le Instagram Guides: non ci resta che aspettare e vedere tutte le future evoluzioni di questa ultima innovazione.